Victam
  • Usa, maltempo mette a rischio coltivazioni soia e mais

    Print
    Alluvione

    Negli Stati Uniti il maltempo potrebbe mettere in pericolo le coltivazioni di soia e mais. Lo sostiene Planalytics, una società meteorologica con sede a Berwyn (Pennsylvania), secondo cui le recenti alluvioni potrebbero ridurre la produzione di mais del 55% e quella di soia del 60%.

    Secondo Planalytics, oltre la metà di tutti i terreni coltivati con il cereale e con il legume rischiano di essere colpite da un allagamento nel corso di questa primavera. “La convergenza delle condizioni meteorologiche ha determinato quello che è già stato descritto come ‘il peggiore disastro provocato dalle alluvioni che abbia mai colpito la regione’ – scrive la società in un comunicato stampa -. Planalytics stima che negli Stati Uniti il 55% degli ettari di mais e il 60% degli ettari di soia corrano il rischio di essere colpiti da inondazioni forti o moderate durante questa primavera”.

    La società calcola che soltanto l'8% delle piantagioni di soia e il 14% di quelle di mais presentano rischi minimi di essere danneggiate dalle alluvioni. Le coltivazioni maggiormente esposte al pericolo si trovano in Iowa, Minnesota e Nebraska, ma presentano rischi significativi anche quelle situate nel Missouri, nel Nord Dakota e nell'Illinois.

    redazione 02-04-2019 Tag: soiamaisUsaclimaalluvionicoltivazioni
Articoli correlati
  • Stati Uniti, in ritardo semina e sviluppo delle colture

    Negli Stati Uniti la semina e lo sviluppo di diverse colture impiegate nella produzione di mangimi - come mais, soia, frumento e sorgo - procedono a rilento. Lo rivela il rapporto: “Crop Progress” pubblicato il 17 giugno dal Dipartimento...

    26-06-2019
  • Usa, in calo produzione di mais. Stabile quella della soia

    Negli Stati Uniti il maltempo ha rallentato la semina di mais e soia, ma ha provocato il calo della produzione soltanto nel caso del cereale. Il raccolto del legume, invece, non dovrebbe aver risentito del ritardo. Lo evidenzia il rapporto “World...

    25-06-2019
  • Marcello Veronesi: “Il 60% delle materie prime per mangimi arriva dall’estero”

    La dipendenza da materie prime alimentari importate dall’estero ha raggiunto una soglia di allarme. Le risorse interne sono infatti insufficienti per rispondere alla domanda delle aziende zootecniche: quasi il 60% dei cereali e delle farine proteiche...

    24-06-2019
  • Usa: in ripresa semina di mais, soia e altri cereali

    Dopo diverse settimane di maltempo, che hanno ritardato la semina di diverse colture, la fine delle piogge ha consentito agli agricoltori statunitensi di proseguire la coltivazione di mais, soia e altri cereali utilizzati nella produzione dei mangimi. Lo...

    18-06-2019
  • Usa: maltempo ritarda semina di mais, soia e altri cereali

    A causa delle cattive condizioni meteorologiche, negli Stati Uniti la semina del mais, della soia e di altri cereali utilizzati nella produzione dei mangimi presenta un significativo ritardo. Lo rivela il rapporto “Crop Progress” pubblicato dal...

    06-06-2019