• Ogm, in crescita il mercato dei semi

    Print

    Nel 2020 toccherà i 35,2 miliardi di dollari

    Semi

    Il mercato globale dei semi gm dovrebbe raggiungere i 35,2 miliardi di dollari entro il 2020, aumentando a un tasso di crescita annuo del 12,3%. È quanto emerge dal rapporto: "Transgenic Seeds Market - Global Trends & Forecast to 2020", pubblicato dalla società di consulenza e di ricerche di mercato MarketsandMarkets.

    Nel 2014, il mercato dei semi gm è stato stimato in 17,58 miliardi di dollari. La quota maggiore è stata raggiunta dai semi transgenici resistenti agli erbicidi, seguiti da quelli resistente agli insetticidi. Il Nord America ha totalizzato la fetta maggiore del segmento dei semi resistenti agli erbicidi. Al secondo posto si è classificata l'Europa.

    Il mercato dei semi transgenici è costituito da cinque coltivazioni: mais, soia, cotone, colza e altri (che includono frutta, verdura, erba, piante ornamentali e commestibili, altri cereali e semi oleosi). Nel 2014, la domanda di semi di mais gm ha rappresentato la quota maggiore, seguita da soia e cotone. Il principale mercato dei semi di mais gm è il Nord America, dove il 90% della produzione si fonda sulle colture geneticamente modificate.

    È in aumento la richiesta di nuovi e diversi semi gm, in grado di garantire una migliore resa delle colture e una qualità più elevata dei prodotti. Le aziende leader sono impegnate nella produzione di semi gm su scala globale, perché considerano questo mercato in ascesa. Le imprese esistenti stanno lavorando all'introduzione di semi gm con tratti diversi, per migliorare il rendimento delle colture.

    n.c. 30-06-2015 Tag: colture gmogmsemimaiscolzasoiacotone
Articoli correlati