• A maggio stabilità per frumento duro e mais nazionale

    Print
    Piantagioni

     

    Il mese di maggio è stato caratterizzato da una sostanziale stabilità dei prezzi 
    all’ingrosso di frumento duro (-0,2% rispetto ad aprile) e mais nazionali (+0,3%), mentre per il frumento 
    tenero panificabile si è osservata una leggera flessione (-1,2%). Praticamente invariati anche i valori del 
    frumento tenero estero North-Spring, di provenienza nordamericana (-0,2%). Per il mais, comunque, si è
    denotata in chiusura di mese una tendenza al rialzo. 
    La dinamica tendenziale ha confermato a maggio prezzi in crescita rispetto allo scorso anno per i principali 
    cereali di produzione nazionale: il prezzo del frumento duro nazionale fino registra una crescita anno su 
    anno del 5,6%. Più accentuata è la crescita per il mais nazionale secco, pari a +10,7%, e per il frumento 
    tenero nazionale panificabile, pari a +11,4%. Il frumento tenero estero, invece, ha mostrato prezzi 
    perfettamente in linea con i valori dell’annata precedente.

    Il mese di maggio è stato caratterizzato da una sostanziale stabilità dei prezzi all’ingrosso di frumento duro (-0,2% rispetto ad aprile) e mais nazionali (+0,3%), mentre per il frumento tenero panificabile si è osservata una leggera flessione (-1,2%). È quanto emerge dalle rilevazioni di Borsa merci telematica italiana.

     

    Praticamente invariati anche i valori del frumento tenero estero North-Spring, di provenienza nordamericana (-0,2%). Per il mais, comunque, si è denotata in chiusura di mese una tendenza al rialzo. La dinamica tendenziale ha confermato a maggio prezzi in crescita rispetto allo scorso anno per i principali cereali di produzione nazionale: il prezzo del frumento duro nazionale fino registra una crescita anno su anno del 5,6%. Più accentuata è la crescita per il mais nazionale secco, pari a +10,7%, e per il frumento tenero nazionale panificabile, pari a +11,4%. Il frumento tenero estero, invece, ha mostrato prezzi perfettamente in linea con i valori dell’annata precedente.

     

    24-06-2013 Tag: maisprezzimercato
Articoli correlati