Numero risultati: 63
  • Fao, necessario trasformare i sistemi agricoli e alimentari

    Se si desidera raggiungere uno sviluppo sostenibile, occorre trasformare gli attuali sistemi agricoli e alimentari. Lo sostiene Graziano da Silva, Direttore Generale dell’Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (Fao), secondo...

    05-06-2017
  • Colture biotech, tasso d'impiego cresciuto di 110 volte in 21 anni

    Il tasso globale d'impiego delle colture prodotte con l'ingegneria genetica è aumentato di 110 volte in 21 anni: la superficie dedicata alla semina dei prodotti biotech e geneticamente modificati è passata da 1,7 milioni di ettari del 1996 a 185,1...

    22-05-2017
  • Soia Gm, produttività elevata anche in presenza di temperature elevate

    L'ingegneria genetica potrebbe aiutare a contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici: la resa della soia geneticamente modificata dovrebbe, infatti, essere abbondante anche in presenza di temperature elevate. Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla...

    12-05-2017
  • Fosforo, nuovo indice consente di tenerlo sotto controllo

    Un nuovo indice potrebbe aiutare a tenere sotto controllo il fosforo presente nel terreno. A svilupparlo sono stati gli scienziati della Cornell University di Ithaca (Usa), secondo cui lo strumento consentirà di analizzare le caratteristiche del suolo e...

    27-04-2017
  • Grano, nuova varietà favorisce la digeribilità del fosforo

    Realizzata una nuova varietà di grano capace di aumentare la digeribilità del fosforo e di altri minerali contenuti nei mangimi. A svilupparla sono stati gli scienziati dell’Università di Aarhus (Danimarca), secondo i quali la nuova...

    30-03-2017
  • Fao: acque reflue, un'opportunità per il settore agricolo

    L'impiego delle acque reflue, correttamente depurate, potrebbe rappresentare una grande opportunità per l'agricoltura e per la sicurezza alimentare. Lo ha affermato l’Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (Fao) in...

    24-03-2017
  • 28° Congresso Fefac: svelare il potenziale dell’alimentazione animale

    L’8 e il 9 giugno 2017 si terrà a Cordova, in Spagna, il 28° Congresso Fefac (European Feed Manufacturers' Federation), che quest’anno tratterà il tema: “Affrontare il futuro insieme – Sbloccare il potenziale...

    16-03-2017
  • Editing genomico, potrebbe agevolare coltivazione delle piante commestibili

    L’impiego dell’editing genomico potrebbe rendere diverse specie di vegetali commestibili, come legumi selvatici, quinoa e amaranto, più facili da coltivare. Lo sostiene uno studio pubblicato sulla rivista Trends in Plant Science dai...

    08-03-2017
  • Sistemi agro-alimentari: le 10 principali sfide da affrontare

    In futuro i sistemi agro-alimentari saranno in grado di soddisfare in modo sostenibile il fabbisogno nutritivo di un'accresciuta popolazione mondiale? Si, ma per riuscirci dovranno subire “grandi trasformazioni”. Lo sostiene il rapporto “The...

    06-03-2017
  • Agricoltura, 5 benefici ambientali derivanti dall’impiego delle colture Gm

    L’impiego degli organismi geneticamente modificati (Ogm) potrebbe arrecare diversi benefici all’ambiente. Lo sostiene, in un articolo pubblicato sul sito Genetic literacy project, il dottor Emil Karlsson, un comunicatore scientifico svedese che...

    06-03-2017
  • Mangimi, prevista crescita significativa uso degli insetti entro il 2024

    Entro il 2024 l’impiego degli insetti da parte del settore mangimistico dovrebbe aumentare in misura sostenuta, soprattutto nell’ambito della produzione di alimenti per il pollame, per gli animali domestici e per l’acquacoltura. Lo afferma una...

    03-03-2017
  • Fao: produzione alimentare insufficiente per sconfiggere la fame entro il 2030

    Se non verranno effettuati ulteriori sforzi, l'obiettivo di eliminare la fame entro il 2030 non sarà raggiunto. Lo afferma l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (Fao), secondo cui in futuro la capacità umana di...

    27-02-2017
  • Mais: identificati i geni che aiutano le piante ad adattarsi all'ambiente

    Individuati oltre 1.000 geni del mais collegati alla capacità della pianta di adattarsi all'ambiente. È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Nature Genetics da un gruppo di ricerca statunitense-messicano coordinato da Edward S....

    26-02-2017
  • Un quinto del cibo prodotto viene sprecato

    Almeno il 20% del cibo disponibile ai consumatori viene sprecato. La popolazione mondiale consuma circa di 10% in più del cibo di cui ha bisogno. Lo sforzo nel ridurre i miliardi di tonnellate di cibo sprecato migliorerebbe il livello globale di sicurezza...

    23-02-2017
  • Produzione globale di mangimi, nel 2016 ha superato 1 miliardo di tonnellate

    Per la prima volta nel 2016 la produzione globale di mangimi ha superato il miliardo di tonnellate. Lo evidenzia il rapporto “Global Feed Survey” pubblicato dall’azienda Alltech, che per il sesto anno consecutivo ha analizzato la...

    20-02-2017
  • Insetti, potenziale fonte di proteine per l'alimentazione animale

    Gli insetti potrebbero efficacemente sostituire le tradizionali fonti proteiche utilizzate per la produzione di alimenti per animali. Lo afferma William Stiles, ricercatore presso l’Institute of biological, environmental and rural sciences (Ibers)...

    31-01-2017
  • Studio Usa: serve nuova varietà di mais resistente ai parassiti

    Occorre sviluppare una nuova varietà di mais più resistente agli attacchi del parassita earworm (Heliothis zea). Lo sostiene uno studio pubblicato sulla rivista Plos One dai ricercatori dell’Università del Maryland di College Park...

    23-01-2017
  • Rifiuti alimentari, soluzioni logistiche potrebbe evitare lo spreco di milioni di tonnellate di cibo

    Ogni anno in Europa vengono perse circa 88 milioni di tonnellate di cibo. Eppure, basterebbe adottare sistemi logistici più efficienti per evitare gli sprechi alimentari. Lo sostiene Kristina Liljestrand, ricercatrice presso la Chalmers University of...

    05-01-2017
  • Ogm: fondamentali per ambiente, sostenibilità e resa delle colture

    La maggior parte degli agricoltori e degli allevatori statunitensi ritiene che le biotecnologie e l’impiego delle colture geneticamente modificate rappresenti un metodo efficace per migliorare la redditività del raccolto. È quanto emerge da...

    19-12-2016
  • Legumi, possibile alternativa alle tradizionali fonti proteiche

    I legumi potrebbero rappresentare una valida alternativa alle tradizionali fonti proteiche impiegate nella produzione dei mangimi. È quanto è emerso durante un workshop organizzato da Fefac (European Feed Manufacturers' Federation), Coceral...

    15-12-2016
  • Ogm, possono ridurre sprechi alimentari e proteggere l’ambiente

    Le colture geneticamente modificate possono favorire la riduzione degli sprechi alimentari e proteggere l’ambiente. È quanto emerge da un editoriale pubblicato sulla rivista Forbes, secondo cui l’impiego di semi Gm potrebbe migliorare la...

    25-11-2016
  • Il divieto di utilizzare le colture Gm avrebbe un impatto negativo per l’ambiente

    Se l’impiego delle colture geneticamente modificate venisse vietato in tutto il mondo, l’inquinamento terrestre aumenterebbe in modo significativo. È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Journal of environmental protection dai...

    14-11-2016
  • Nuova tecnica accresce resa delle colture di soia

    Una nuova tecnica è in grado di aumentare notevolmente la resa delle piantagioni di soia. il metodo, che permette di aumentare l’apporto di azoto alla pianta, è stato sviluppato dai ricercatori della Washington State University guidati da...

    17-10-2016
  • Colture Gm, sicure per salute umana e ambiente

    In termini di rischi per la salute umana e per l'ambiente, le colture geneticamente modificate non sono diverse da quelle tradizionali. Lo afferma Leland Glenna, docente della Penn State University di University Park (Usa) e membro del gruppo di scienziati del...

    10-10-2016
  • Allevamento animale e ambiente

    Aumento demografico, urbanesimo e richiesta di ciboA livello mondiale l’incremento demografico da un lato (7 miliardi oggi e più di 9 nel 2050) e l’urbanesimo dall’altro lato (nel 1900 il 20% della popolazione viveva in città;...

    19-09-2016