Home Ricerca Maiali: lo svezzamento con i probiotici rinforza l’intestino e le difese immunitarie

Maiali: lo svezzamento con i probiotici rinforza l’intestino e le difese immunitarie

406
0

Impiegare i probiotici nell’alimentazione dei suini neonati può favorire un miglior sviluppo dell’intestino e del sistema immunitario: a sostenerlo sono un gruppo di ricercatori cinesi della China Agricultural University di Pechino che hanno pubblicato i risultati dei loro studi in un articolo sul Journal of Agriculture Food Chemistry.

 

I ricercatori hanno studiato, in particolare, la somministrazione di integratori probiotici a base di Lactobacillus fermentum I5007 per testare gli eventuali effetti sulla composizione microbica intestinale e sullo stato di salute in generale degli animali.

 

Gli studiosi hanno diviso un gruppo di suini neonati in due sottogruppi: uno dei due sottogruppi è stato svezzato con latte sostitutivo e placebo (gruppo di controllo), mentre per l’altro sottogruppo lo svezzamento prevedeva la somministrazione di latte sostitutivo e L. fermentum I5007. Al termine dell’esperimento, durato 14 giorni, i ricercatori hanno rilevato che il probiotico è in grado di fortificare la flora batterica intestinale e di ridurre le infiammazioni a carico dei tessuti intestinali. Non solo. Il fermento lattico sarebbe anche in grado di fortificare il sistema immunitario: i maialini svezzati con il probiotico risultavano infatti più resistenti alle infezioni provocate ai batteri del genere Clostridium

m.c.