Home Ricerca Alimentazione:”Le proteine servonotutte”

Alimentazione:”Le proteine servonotutte”

171
0

“Attraverso un approccio critico al consumo alimentare il consumatore comprende che non esistono alimenti cattivi e buoni, che servono le proteine vegetali quanto quelle animali, che mangiare è bello e sano se la dieta alimentare è corretta. E gli indicatori sulla sostenibilità lo provano”. A dirlo Ettore Capri, ordinario in Chimica agraria dell’Università Cattolica di Piacenza e direttore del Centro di ricerca sullo sviluppo sostenibile in agricoltura. “In un recente libro per tutti (M.Lambiase, “Mangiare mi fa crescere non solo di statura” – Virtuosamente 2013) affermo che il consumatore se vuole essere libero deve essere consapevole di quello che mangia. Questo richiede grande capacità critica delle informazioni alimentari elargite dal mercato, dalla televisione, dalla distribuzione, dagli chef e attori di turno”.

Educare alla dieta rende il consumatore libero. “Dobbiamo investire su una educazione alimentare sostenibile vera, cancelliamo per favore una buona volta le piramidi o altre rappresentazioni informative banalizzabile se decontestualizzate dall’educazione scolastica”, sottolinea Capri. E a proposito di ricerca. “Lo sviluppo sostenibile è l’opportunità per investire correttamente in tecnologie che riducano gli sprechi, gli impatti ambientali, che permettano l’uso di energie rinnovabili – continua -. Le tecnologie per lo sviluppo sostenibile definite volgarmente verdi (green economy) rappresentano la rivoluzione tecnologica del settore, ma devono essere contestualizzate in un approccio sistemico (blue economy) che metta in rete il ciclo di vita delle produzioni zootecniche con l’uso delle risorse, i consumi, il recupero degli scarti del ciclo di vita dei prodotti. Uno sviluppo sostenibile legato al territorio ed al bisogno della società tangibile per tutti”. 

 

Foto: Pixabay

co.col.