Home Attualità Titoli del mais ai minimi da 37 mesi

Titoli del mais ai minimi da 37 mesi

330
0
mais

I futures del mais sono scesi dello 0,9% al di sotto del livello più basso mai raggiunto negli ultimi 37 mesi dopo che, secondo alcune indiscrezioni, l’Environmental Protection Agency (EPA) vorrebbe ridurre il proprio mandato per la miscelazione di biocarburanti, provocando una diminuzione della domanda di etanolo e, di conseguenza, del mais, da cui l’etanolo viene prodotto. Anche i futures della soia sono in discesa, mentre il grano tiene.

 

Secondo indiscrezioni riportate dall’agenzia Reuters, l’EPA intenderebbe ridurre l’utilizzo dei biofuel di quasi tre miliardi di galloni, passando dai 18,15 miliardi di galloni originariamente previsti da una legge del 2007 – conosciuta come “Renewable Fuels Standard” – ai 15,21 miliardi di galloni nel 2014: questo significherebbe che, rispetto ai 14,4 miliardi di galloni di etanolo previsti dall’attuale mandato, verrebbero miscelati alla benzina 13 miliardi di galloni di etanolo, con una diminuzione di 1,4 miliardi di galloni di etanolo.

 

Bob Dineen, Presidente della Renewable Fuels Association, ha affermato sul sito web dell’organizzazione che il documento trapelato “non rappresenta la decisione finale e non è ancora stato sottoposto a revisione dalle agenzie”.

 

Foto: Pixabay

m.c.